cropped-PROMAL-logo-configurazione-secondaria.png

Gli armadietti metallici a supporto delle Didattiche per Ambienti Di Apprendimento (DADA)

armadietti-dada-promal

In questo articolo:

La possibilità di lasciare negli armadietti personali assegnati a ciascun allievo lo zaino e tutto il materiale utile durante la giornata scolastica è una delle caratteristiche che contraddistingue le scuole e gli istituti DADA. Rispetto al metodo tradizionale, la Didattica per Ambienti Di Apprendimento trasforma le aule in veri e propri laboratori all’interno dei quali gli studenti si recano nel corso della giornata; tale spostamento consente da un lato di attrezzare al meglio e in maniera più specifica le aule, dall’altro è utile per la riattivazione della concentrazione e delle capacità cognitive e funzionale al processo di insegnamento-apprendimento attivato.

Tutti a scuola senza zaino, al sicuro nei lockers come nelle "high school" americane

Nella visione innovativa dell’ambiente scolastico, promossa dal DADA, anche gli arredi svolgono un ruolo fondamentale diventando sempre più modulari, flessibili e versatili in modo da poter creare un ambiente di apprendimento funzionale e capace di rapide trasformazioni.
La logica costruttivistica, collaborativa ed inclusiva che si vuol favorire attraverso questo tipo di didattica può essere supportata dall’allestimento dello spazio e dall’arredo o dalla segnaletica posta al suo interno.

I vecchi armadi grigi RAL7035 lasciano il posto a coloratissimi mobili metallici dotati di ante a rete per riporre al sicuro le attrezzature, permettendo al tempo stesso di sapere a colpo d’occhio cosa vi è contenuto. Lungo i corridoi vengono attrezzate lunghe file di armadietti dotati a più vani, uno per ogni studente, dotati di combinazione che consente di evitare la perdita di chiavi, ma al tempo stesso garantire la sicurezza della chiusura. Gli scaffali su ruote, con ripiani inclinabili permettono di esporre e catalogare i libri, movimentandoli per liberare l’aula quando serve maggiore spazio. La verniciatura “lavagna” trasforma gli arredi in veri e propri elementi di didattica integrata, mentre la segnaletica adesiva o magnetica con font ad alta leggibilità e stampa tattile braille garantisce una totale inclusività.

Come riconoscere un armadietto di qualità? Ecco le 10 caratteristiche fondamentali.

Con l’arrivo attraverso il PNRR Piano Scuola 4.0 la richiesta di arredi è cresciuta enormemente, così com’è cresciuta l’immissione sul mercato da parte delle aziende che hanno colto l’occasione per convertire parte della produzione verso il mondo scolastico. Un caso eloquente è ben visibile nel mondo degli armadietti metallici dove molte scuole si ritrovano, dopo aver effettuato l’acquisto, a ritrovarsi con un allestimento poco estetico e con il mobilio inutilizzabile a causa della scarsa qualità dei materiali e dell’errato utilizzo rispetto allo scopo per il quale era stato progettato.
La Promal, che da oltre 35 anni produce arredo metallico per la cultura e la collettività (biblioteche, musei, scuole, università, librerie, ecc) in cui la cura estetica e la resistenza degli arredi al contatto quotidiano con il pubblico sono due caratteristiche fondamentali, ha stilato un decalogo che permette di scegliere al meglio i lockers, a supporto di docenti scolastici, docenti universitari, dirigenti scolastici, operatori del settore scolastico e rivenditori di settore.

  1. Per la produzione viene utilizzata lamiera da 7 e 8 decimi del tipo DC01, la migliore dal punto di vista qualitativo
  2. Le ante degli armadietti non sono removibili, questo perchè non vengono utilizzate delle cerniere ma bensì un perno di acciaio che passa longitudinalmente lungo tutte le ante e la struttura
  3. Il casellario Promal è dotato di 4 piedini regolabili nascosti dallo zoccolo e regolabili direttamente dalla base del vano inferiore mediante chiave a brugola, caratteristica che consente di posizionare in maniera stabile gli armadietti anche in presenza di pavimenti non in piano
  4. Il design degli armadietti segue l’estetica curata degli armadi archiviazione presenti negli uffici scolastici e nelle aule, discostandosi dai modelli più simili ad armadietti da officina.
  5. Le ante sono scatolate per risultare più robuste e resistenti
  6. I casellari sono formate da colonne singole pre-montate che si possono unire sui fianchi per comporre file multiple
  7. E’ possibile colorare sia la struttura che le ante in monocolore, bicolore o tricolore scegliendo tra gli oltre 20 colori + la nuova vernice lavagna
  8. La configurazione modulare del casellario, disponibile in due altezze, offre la possibilità sia nel numero di vani (1-2-3-4-5-8-10 vani) che nel tipo di serratura (a chiave, lucchettabile, a combinazione meccanica o elettronica, a gettone)
  9. I lockers sono personalizzabili, oltre che nel colore, anche nella grafica con numeri o grafiche adesive e/o magnetiche
  10. Tutte le parti, comprese quelle interne, non hanno parti taglienti essendo accoppiate su tutto il perimetro

Armadietti metallici: colorati, funzionali e sicuri!

Ti può interessare anche:

I nostri prodotti

Scopri alcune delle ultime realizzazioni

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter e se hai qualche domanda non esitare a contattarci tramite i contatti aziendali o sui social.